• Ambra Mattioli

"The Voice Senior": ci sono anch'io, Ambra Mattioli (IT/EN)

Updated: Feb 6



Siamo in tempi di Covid, di momenti difficili che colpiscono tante persone indiscriminatamente e i più avanti in età con particolare veemenza e sofferenza dal punto di vista degli esiti dell’emergenza sanitaria. Siamo tutti un po' impegnati a rendere più leggere le ore di attesa che ci separano dalla fine dell'emergenza, ore in cui dobbiamo tutti osservare regole ferree per ridurre il rischio di contagio. Nel frattempo è cambiato tutto, la convivialità, il passeggio, i viaggi, gli incontri, gli spettacoli dal vivo, i teatri, il cinema. Trascorriamo molto più del nostro tempo in casa, piuttosto che fuori di essa come eravamo abituati, e anche l’intrattenimento sui media si è adeguato, orientandosi verso nuove attenzioni per il pubblico più vicine ai tempi correnti, che tutti desideriamo superare con speranza nel futuro più che con paura. Fra i programmi di intrattenimento musicale, ad esempio, il 27 novembre va in onda su Rai 1: “The Voice Senior”, e questa è la prima volta che il target “Senior” del format internazionale “The Voice” viene prodotto in Italia.


È il 4 dicembre 2020, ed eccomi su Rai 1 in prima serata, alle “Blind Auditions” #2 di “The Voice Senior”. Non posso commentarmi da sola. Sono qui per cantare, ed ho avuto l’opportunità di cantare la musica di David Bowie. Heroes non è una canzone facile anzi, è un brano che se interpretato senza sentimento e ritmo giusto, rischia di essere piatto o banale. Qui il rischio è maggiore, per la tensione di un palco così grande, il giudizio di un pubblico così vasto, l’esame dei “coach”, e un “cut” del brano della durata di meno di due minuti nei quali devi trasmettere te stesso, comunicare la tua passione.

Beh, non ho pensato minimamente a tutto questo. Sono salita sul palco e ho cantato, senza aspettarmi nulla, solo felice di essere lì a vivere una nuova avventura. Il video che linko qui è quello della mia breve intervista e dell'esibizione sul palco.

Sono contenta di esserci e di avere avuto l’opportunità di conoscere tante persone in gamba e davvero speciali, di avere vissuto il loro lavoro negli studi televisivi. Soprattutto, di avere conosciuto persone per bene e artisti famosi iconici, ognuno nei loro generi, del panorama musicale italiano che mi hanno onorato del loro apprezzamento: Albano Carrisi, sua figlia Jasmine, Gigi D’Alessio, Loredana Bertè, e Clementino.

Clementino è il mio “coach”. È una sorpresa, un uomo vivace, davvero umanamente insolito, un uomo moderno ma con il fascino dei bei vecchi tempi, un “outsider”, come dice di se stesso in questa trasmissione. Sono entusiasta di lui e lo apprezzo molto!


- - - - - - - - - - E N - - - - - - - - - -


"THE VOICE SENIOR": AMBRA MATTIOLI. HERE I AM.


We are in times of virus Sars-Cov2 (Covid-19), of difficult times that affect many people indiscriminately and the older, with particular vehemence and suffering from the point of view of the consequences of the health emergency. We are all a bit committed into making the waiting hours that separate us from the end of the emergency lighter, hours in which we must all observe strict rules to reduce the risk of contagion.

Meanwhile, everything has changed: the conviviality, the strolling, the travels, the meetings, the live shows, the theaters, and the cinema. We spend much more of our time at home, rather than outside how we used to. Even the entertainment in the media has adapted, orienting itself towards new attentions for the audience, closer to current times, which we all wish to overcome with hope rather than with fear. Among the musical entertainment programs, for example, Rai 1 TV on 27 November broadcast “The Voice Senior”. This is the first time that the target “Senior” of the international format “The Voice” is on Italian TV.


It's December 4 2020, and here I am on Rai 1 TV, in prime time, at the “Blind Auditions” #2 of “The Voice Senior”. I cannot comment on my own. I am here to sing, and I have the opportunity to perform David Bowie's music. Heroes is not an easy song indeed. It is a song that if performed without the right feeling and rhythm, risks being flat or dull. Here the risk is greater, due to the tension of such a large stage, the judgment of such a vast audience, the examination of the coaches, and a "cut" of the song lasting less than two minutes in which you have to voice yourself and your passion. Well, I haven't thought about any of this. I went on stage and sang, without expecting anything, just happy to be there, to live a new adventure. The video I link here is about my short interview and performance on stage.


I am happy to have been there, having the opportunity to meet so many smart and truly special people, living their work in television studios. Above all, I am happy to have met good people and famous iconic artists of the Italian music scene, who have honored me with their appreciation: Albano Carrisi, his daughter Jasmine, Gigi D’Alessio, Loredana Bertè, and Clementino.

Clementino is my "coach". He is a surprise, a lively man, humanly unusual indeed, a modern man but with the charm of the good old times, an "outsider", as he refers to himself in this show. I am thrilled with him and I really appreciate him!


477 views0 comments

   © 2015-2021 All Rights Reserved | Privacy Policy

webmaster contact me

© Copyright Ambra Mattioli

  Ambra Mattioli Art Performer, Musician, Writer, Painter, Cabinetmaker Designer

  • Facebook Ambra Mattioli
  • YouTube Ambra Mattioli
  • LinkedIn Ambra Mattioli
  • Youtube Aladdin Insane
  • Facebook - Bianco Circle
Aladdin Insane David Bowie Tribute